La nostra filosofia

Umanizzazione


Una medicina dalla parte del paziente è prima di tutto rispetto, ascolto, attenzione, capacità di costruire un rapporto alla pari e non di sudditanza; umiltà di spiegare e non di imporre; sensibilità per chi, da malato, vive un disagio psicologico particolare e soppesa ogni parola del medico per stabilire o meno la sua alleanza con lui.

Obbligo di sicurezza igienico-sanitaria


La tutela dei nostri collaboratori e dei pazienti dal rischio di infezioni crociate è prima di tutto un imperativo etico per noi operatori sanitari e poi un obbligo giuridico imposto dal decreto 81/2008.

Qual è il nostro sforzo per ridurre al minimo questo rischio?

  • Utilizzo di materiale monouso, ove possibile.
  • Formazione del personale ausiliario in merito alle sue funzioni.
  • Pulizia e disinfezione degli ambienti all’inizio e fine del turno, tra un paziente e l’altro, ogni volta in cui sia necessario.
  • Attuazione di un rigido protocollo di sterilizzazione di tutti gli strumenti dopo il loro utilizzo.
  • Creazione di un ambiente idoneo alla manipolazione del materiale contaminato.
  • Utilizzo di autoclavi di ultima generazione dotate di stampanti per monitorizzare ogni ciclo di sterilizzazione.
  • Utilizzo del sistema di tracciabilità del prodotto, con il quale seguiamo il percorso di ogni strumento dalla sterilizzazione al suo utilizzo.

Trasparenza


Prima di iniziare un percorso di terapia, verrà rilasciato il preventivo in cui i costi dei singoli trattamenti vengono specificati con chiarezza.

Riservatezza


In accordo con il segreto professionale, il Codice di Deontologia Medica e la legge n. 675 sulla privacy, lo studio si impegna a mantenere un comportamento di assoluto rispetto della persona e dei dati sensibili.